Seleziona una pagina

Cycling Notes parla di Emotion Bike

“Il successo di Emotion Bike: Boom di ciclisti stranieri in sella alle bici elettriche alla scoperta della Romagna”, questo il titolo dell’articolo di Cycling Notes nel quale si parla di Emotion Bike.

Ed è così: la realtà di una start-up di due anni che sta rivalutando il turismo a Rimini proponendo ai vacanzieri attività nuove e diverse, interessanti soprattutto per la clientela estera.

E così su mille persone che hanno partecipato, il 92% era straniero, proveniente soprattutto da Olanda, Germania, Belgio e paesi scandinavi. Tutti luoghi dove la cultura della bici è presente già da anni.

E tra i dieci tour proposti il prediletto è quello serale alla scoperta di Rimini. Tutto ciò fa capire che il “turismo esperienziale non è solo una formula o un modo di dire. È una richiesta concreta di format leisure sempre più forte e diffusa, soprattutto da chi arriva da fuori Italia”.

“Con Emotion Bike stiamo offrendo un risposta a questo nuovo tipo di richiesta. Il nostro territorio offre un unicum di storia, natura, arte e tavola straordinario. La spiaggia si lega sempre di più all’entroterra, sono diventate due sliding door aperte su tutta la Romagna”.

Scopri l’articolo integrale a questo link.

Mentre se sei interessato ai tour di “Emotion Bike”, clicca qui. Si sceglie tra destinazioni e arrivi quali Rimini, Santarcangelo, Cesenatico, Cervia, Verucchio, Montefiore Conca, Mondaino, San Bartolo, Longiano, Cesena.  In ognuna delle tappe sono programmate visite a monumenti, musei, oasi e parchi naturali, aziende agricole e vitivinicole, sempre organizzate in collaborazione con Enti e Istituzioni di promozione turistica e culturale del territorio raggiunto.  Si visitano musei, chiese e cattedrali, botteghe artigiane e grande spazio è riservato anche a campagna e tavola: ai grandi giacimenti enogastronomici della Romagna.

0 commenti

Invia un commento

Parla con noi